Badenoch & Clark effettua periodicamente degli studi sulle retribuzioni dei manager italiani. Qui trovi i dati relativi allo stipendio e alle mansioni dell' E-commerce Manager. Se ambisci a ricoprire questa posizione, usa il box “Cerca Lavoro” per consultare tutte le ultime offerte in questo settore.

COMPETENZE E RESPONSABILITÀ DELL'E-COMMERCE MANAGER

L’e-Commerce Manager definisce le strategie di vendita di uno store on-line, ed è anche responsabile dell’intero processo di vendita: display e descrizione del prodotto/servizio d’acquisto e spedizione.  Si occupa dello sviluppo dell’immagine e del posizionamento del portale e, in alcuni casi, dell’immagine e del posizionamento dei prodotti e dei servizi che esso veicola.  L'E-commerce Manager gestisce il catalogo prodotti, il loro pricing e il monitoraggio dei KPI, sviluppa i processi di acquisizione di nuovi prospect, di aumento del traffico sul portale e di conversione. Il manager dell’e-commerce gestisce team spesso complessi: utilizza le competenze di web designer, UX designer e sviluppatori per garantire che il sistema di transazioni, il percorso utente e l’esperienza di acquisto siano coerenti con le aspettative dei clienti, con gli obiettivi aziendali e con le best practice di mercato. Il manager si confronta inoltre con tutte le figure coinvolte nel posizionamento dei prodotti sul portale e nella costruzione della presenza del portale sui canali web, e per questo deve possedere un’ottima conoscenza di analytics, content marketing, visual marketing e di ottimizzazione di campagne SEO e SEM. A seconda della seniority, l’e-Commerce Manager può sviluppare nuove strategie legate al magazzino e alla logistica, alle campagne di scontistica e fidelizzazione e al parco prodotti/servizi.

L’e-Commerce Manager è responsabile del raggiungimento degli obiettivi di vendita on-line: è quindi responsabile di tutte quelle figure che lo devono supportare nel compito: risorse marketing, di sviluppo e di web design. Deve decidere su quali canali investire, quali prodotti promuovere, quali soluzioni tecnologiche e funzionali adottare per garantire al cliente la più soddisfacente esperienza d’acquisto, fidelizzandolo. È quindi responsabile di tutti i touch point con gli utenti desktop e mobile, delle tecnologie che regolano il portale, dell’engagement e quindi dei contenuti utili a generare awareness, traffico e azioni d’acquisto.

All’interno delle diverse strutture aziendali l’e-commerce manager può  ricoprire responsabilità differenti, sostanzialmente, nelle realtà piccole e meno strutturate il ruolo è più operativo (E-commerce specialist) e legato alla piattaforma mentre il ruolo è più strategico e decisionale all’interno di una realtà strutturata dove il team e-commerce è costituito da più persone.

RETRIBUZIONE MEDIA E BENEFIT PREVISTI 


L'E-commerce Manager ha uno stipendio annuo tra i 40.000 e i 75.000 euro, con variabili a seconda delle dimensioni dell’azienda.  L’E-commerce manager possiede generalmente un telefono aziendale, un pc portatile personale e percepisce bonus percentuali legati ai risultati personali e di vendita.


QUALI AZIENDE NECESSITANO DI QUESTA FIGURA

Il ruolo dell'E-commerce Manager prevede che l’azienda abbia prodotti da vendere online oppure lo stesso profilo può essere inserito all'interno di una realtà che offre servizi di gestione del portale e-commerce in outsourcing.

Stai cercando lavoro in questo settore? Consulta le ultime offerte di lavoro nel settore Digital pubblicate su Badenoch & Clark.

Condividi questa pagina su